Torna al Blog

Le cucine di oggi: ceramica, high tech e look naturale

Le cucine di oggi: ceramica, high tech e look naturale

La cucina è da sempre lo spazio adibito alla convivialità e alla creatività più spinta. È questo lo spazio in cui abitano i cinque sensi e il piacere autentico della sperimentazione. Qui possiamo sbizzarrirci e liberare la fantasia, non solo ai fornelli, ma anche nella scelta di un arredo che osa. Oggi l’interior design offre una possibilità quasi infinita di mobili e complementi per l’ambiente cucina: per questo al momento dell’acquisto sono molte le variabili che dobbiamo prendere in considerazione. Innanzitutto occorre mettere a fuoco lo stile d’arredo dell’intera abitazione e orientarsi verso linee e forme affini soprattutto a quelle della zona giorno. Va detto, poi, che l’estetica non deve essere l’unico criterio di scelta. La praticità, l’ottimale fruibilità e la struttura interna devono adattarsi ad ogni nostro movimento.

Gli amanti delle superfici riflettenti, realizzate magari con materiali iper-tecnologici, non potranno che preferire un look pulito, essenziale e minimalista. Colore e high tech: un binomio, questo, che ci consente di esibirci nell’arte quotidiana della preparazione di cibi con grande praticità. In questo tipo di cucine troviamo infatti led, cantine per il vino, futuristiche cappe aspiranti e fuochi xl particolarmente funzionali.

Le ultime tendenze in fatto di architettura e interior design si avvicinano poi ai gusti di quanti desiderano e prediligono uno stile sobrio e dai tratti naturali. Linearità e tonalità che ripercorrono le cromie presenti in natura - dalla creta alla pietra arenaria, passando per l’ardesia e la salvia - contribuiscono a dar vita a uno spazio rilassante e piacevole da vivere. Ultima new entry è poi la nuance mou, un colore accogliente che riveste componenti a parete o penisole.

None

Quale pavimento abbinare a una cucina dai tratti naturali?

Le piastrelle non possono che riflettere i richiami all’habitat naturale. E in questi casi, non esiste miglior materiale del legno per assolvere a questa funzione. Va detto, tuttavia, che si tratta di una superficie che presenta qualche inconveniente in termini di resistenza e praticità. E la zona cucina, si sa, è spesso soggetta al contatto con sostanze che possono usurarne il pavimento. Ecco perché il gres porcellanato è più indicato per questo ambiente. Inoltre, grazie alle più evolute tecnologie digitali, è possibile realizzare piastrelle effetto legno così realistiche da produrre anche morbide sensazioni tattili.
La mimesi che si ottiene è a tal punto perfetta da riprodurre perfino l’impronta del tempo, i suoi effetti sulla superficie. Hard&Soft di Ceramica Rondine è una collezione che sembra realizzata da abili mani artigiane. Queste piastrelle portano in casa il silenzio della natura, il profumo e l’appeal materico dell’elemento naturale.
Due i formati disponibili - 15x61, 15x100 - da declinare in una gamma articolata di cromie.