Torna al Blog

Vivere l'outdoor. I must per una ceramica fuori

Vivere l'outdoor. I must per una ceramica fuori

La primavera ci fa riscoprire ogni anno il piacere di vivere anche quegli spazi della casa che lasciamo a riposo nei mesi più freddi. Terrazze, balconi e giardini sono un prolungamento dello spazio abitativo verso l’esterno, un plus che possiamo e dobbiamo sfruttare. Come godere al meglio di questi ambienti?

Sono luoghi, qualunque sia la metratura a disposizione, che proprio perché immersi nello scenario circostante - naturale o urbano - non ci richiedono troppi sforzi in termini di arredamento. Il design ci consente poi di spaziare, con grande facilità, tra stili anche molto diversi. Sarà pertanto facile trovare il look più adatto ai nostri gusti. Se i classici arredi in ferro battuto, in legno o in vimini non ci convincono, possiamo preferire materiali meno usuali: dalla pietra lavica all’alluminio pressurizzato passando, perché no, al ferro forgiato. Anche il fronte dell’illuminazione ci offre ampio raggio d’azione e personalizzazione: possiamo preferire lampade da terra dal look contemporaneo, oppure faretti al led d’impronta più minimale, una soluzione ottima per illuminare passaggi pedonali o zone verdi.

Una cosa, tuttavia, è certa: qualunque sia il nostro mood abitativo o la tendenza architettonica che percorre in lungo e in largo le zone della nostra casa - living, cucina, bagni e camere da letto - occorre dargli espressione anche all’esterno. Solo cercando un continuum tra indoor e outdoor, giocando con gli ambienti per renderli interscambiabili, riusciremo a mettere a punto destinazioni d’uso capaci di riflettere le nostre esigenze e la nostra necessità di comfort. Ecco perché è importante che pavimenti e rivestimenti siano posati con soluzioni di continuità. Ceramica Rondine progetta e realizza collezioni in gres porcellanato che garantiscono la piena coordinabilità. E non è tutto.

Grazie all’innovativo sistema di pavimentazione autoportante in 2 cm, oggi è possibile usufruire di un sistema facilissimo da posare - a secco su ghiaia o erba, incollato su massetti, sopraelevato su sostegni rigidi - che per di più non richiede una particolare expertise tecnica o complessi lavori di manodopera. Due le piastrelle di Ceramica Rondine “crossover”, che ci consentono di portare fuori le scelte stilistiche fatte dentro.

None

Class, pietre e marmi per vivere immersi nella natura

Il team di ricerca e sviluppo di Ceramica Rondine prende ispirazione dalla ricca varietà della materia naturale per mettere a punto, con sapienza e maestria, la collezione Class, un gres porcellanato effetto pietra che si contraddistingue per la superficie morbida al tatto, che unisce la raffinata eleganza di un materiale di primaria importanza come il marmo, alla corposità e semplicità della pietra. Un mix di grafiche, declinate in colori moderni e di tendenza, come il nero, il grigio, il tortora e il bianco-beige.

None

Hard & Soft, il profumo del legno vissuto

Il profumo del legno vissuto ispira una collezione dal forte appeal tattile e materico. Con Hard&Soft le piastrelle in gres porcellanato si tramutano in tavole di legno che riflettono l’impronta del tempo. La superficie è viva, come se abili artigiani ne avessero realizzato a mano ogni elemento ceramico. Le venature del legno si snodano sul gres in modo fedele: una mimesi perfetta, ottenuta grazie alle più evolute tecnologie digitali. 3 i formati disponibili - 15x61, 15x100 e l’innovativo 45x90 spessorato 20 mm - da declinare in una gamma articolata di cromie.